La bicicletta è amica dell’ambiente, ciclabili ed equipaggiamento possono diventarlo?

INTRODUZIONE

Per accogliere ciclisti da ogni parte del mondo le Ciclovie moderne si stanno evolvendo sempre di più. Il fenomeno del cicloturismo guadagna interesse di anno in anno, raggiungendo nelle ultime stagioni numeri importanti. Molti turisti provenienti da tutta Europa, motivati dall’esperienza della modalità di viaggio “slow-travel”, si avvicinano a questo mondo equipaggiandosi con attrezzature di ogni genere e pedalando attraverso alcune tra le più rinomate ciclabili.  Quando si parla di rispetto per l’ambiente la bicicletta è il mezzo di locomozione per eccellenza, in quanto pedalare non produce emissioni di alcun genere. Per viaggiare pedalando servono però, oltre alla bicicletta e alle piste ciclabili adeguate, borse e sacche dove tenere tutto ciò che in altre situazioni troverebbe posto in valigia. Per rendere l’esperienza il più possibile Eco-Friendly ci siamo posti dei quesiti come: Si possono avere asfalti che vadano a braccetto con la natura? Si possono avere borse prodotte con materiali eco-sostenibili?

PAVIMENTAZIONI

Negli ultimi anni, prevalentemente nel nord Europa, sempre più turisti si sono avvicinati allo “slow travel” in bicicletta. Questa crescita ha portato aziende e paesi ad adattarsi con strutture ciclabili e attrezzature all’avanguardia mirate a soddisfare nel miglior modo la domanda ed attirare nuovi turisti. I numeri di queste strutture parlano chiaro: i chilometri totali di ciclabili sono 18000 in Italia e 75000 in tutta Europa, dato in continua crescita.  Se il cicloturismo è amico della natura è possibile far diventare Eco-Friendly anche l’asfalto che compone le ciclo-vie? Le tradizionali pavimentazioni in conglomerato bitumoso presentano infatti delle pecche a livello ambientale. I tradizionali leganti scuri impongono una forte e caratteristica colorazione nera, ovviabile solamente attraverso l’uso di vernici apposite. Inoltre il colorito scuro crea problemi a livello visivo, in quanto penalizza fortemente il contorno ambientale. Da questo nasce l’esigenza di realizzare pavimentazioni stradali il più possibile in armonia con il paesaggio, spingendo il mercato nell’utilizzo di conglomerati chiari. Quest’ultimi realizzati mediate leganti trasparenti danno la possibilità di adattare la tonalità in base agli aggregati lapidei impiegati. Questi colori possono essere adattati tramite pigmenti naturali, in modo da adattare la pavimentazione a qualsiasi contorno. Oltre a questo si beneficerà di un’aderenza migliore e di una manutenzione meno onerosa, in quanto l’ultimo strato non presenta la necessità di una colorazione superficiale.

EQUIPPAGIAMENTO

Un altro punto dove poter lavorare per essere più in sintonia con l’ambiente sono le sacche e le borse necessarie al trasporto di abbigliamento e viveri durante il viaggio. La maggior parte di esse segue una linea di produzione e di imballo standard. Tra le molte case produttrici di borse da bike-packing la Vaude, azienda con sede nel Sud della Germania, ha attirato la nostra attenzione grazie al suo interessante progetto riguardo la loro gamma di prodotti Eco-Friendly. Questi prodotti assicurano l’impermeabilità e la qualità mantenendo un prezzo adeguato al mercato. Tutti gli articoli appartenenti alla linea Green Shape vengono creati tramite il solo utilizzo di materiali sostenibili certificati. Così facendo si eliminano i materiali prodotti attraverso l’utilizzo di nanotecnologie, fluorocarburi, ipocloriti di sodio (candeggine) e PVC. L’attenzione è riposta perfino nelle zip, nei bottoni e nelle stampe. L’imballo viene effettuato senza l’uso di plastiche ma solamente attraverso l’utilizzo di cartone riciclato.  Un particolare da sottolineare è la possibilità di poterle riciclare una volta esaurite.

CONCLUSIONE

Rendere più ecologico il viaggiare in bicicletta è quindi possibile. Da parte di noi ciclisti ricercare gli accorgimenti sulle borse, sull’imballaggio e sulle stampe poste nelle maglie che acquistiamo può portare ad una miglioria notevole nel rispetto dell’ambientePer quanto riguarda enti ed istituzioni incaricate a progettare e finalizzare la realizzazione di piste ad uso ciclabile possiamo consigliare di continuare a seguire i vari aggiornamenti riguardanti vernici e pavimentazioni di ultima generazione. Quest’ultimi non sempre richiedono esigenti investimenti economici a livello di posizionamento e di manutenzione, e possono anzi fornire un grosso miglioramento alla ciclo viabilitàUltima nota ecosostenibile a cornice di queste piccole innovazioni è l’utilizzo di materiali alternativi per la costruzione del telaio stesso. Esistono infatti dei telai eco-friendly realizzati interamente in bamboo, seppur la loro diffusione sia ancora molto distante dalla commercializzazione massiva.