INTRODUZIONE

Una pedalata che attraversa strade e luoghi dove la tranquillità ed il quieto vivere regnano sovrani nonostante la stretta vicinanza con una delle città più caotiche d’Italia.

L’alternanza tra piste ciclabili, in particolar modo quella che affianca il fiume “Naviglio Pavese”, ed i numerosi sentieri sterrati tra le campagne Milanesi, fanno di questo tracciato la perfetta fuga dal caos cittadino.

Analizziamo nel dettaglio le peculiarità di questo percorso!

PERCORSO

La partenza è fissata a pochi passi dal centro paese di Binasco, nelle vicinanze di una serie di comodi parcheggi sia gratuiti che a pagamento.

I primi colpi di pedale verranno mossi all’interno dell’asfaltata e ben curata pista ciclabile lungo il fiume “Naviglio Pavese”, prima di entrare dopo appena 3 chilometri nel primo dei numerosi tratti in sterrato.
Il primo tratto di strada bianca accompagnerà la traccia fino all’abitato di San Pietro Cusico, questo settore della durata di 5 chilometri sarà caratterizzato da tratti isolati su sentieri a percorrenza ciclabile e passaggi attraverso vecchie cascine agricole ora in stato di abbandono.

Una volta usciti dal paese di San Pietro Cusico, frazione di Zibido San Giacomo, avranno inizio i 5 chilometri sterrati più tecnici dell'intero percorso.
Quest'ultimo tratto tecnico presenta una serie di sentieri ghiaiosi attraverso le campagne Lombarde, la vista di cui si avrà modo di godere spazierà sulla vastità della Pianura Padana ed i suoi panorami agricoli.

Terminati i settori sterrati, una manciata di chilometri su strada secondaria riporteranno la traccia direttamente in centro a Binasco.

CONCLUSIONE

Una fuga dalla città. Questo è l’itinerario perfetto per trascorrere qualche ora in totale relax senza doversi preoccupare dei pericoli del traffico.

La distanza inferiore ai 20 chilometri ed il dislivello positivo di poco superiore allo zero rendono questo percorso adatto a chiunque, dalle famiglie che vogliono intraprendere una gita domenicale fino ai ciclisti più preparati.

Data la superficie stradale prevalentemente sterrata è consigliabile affrontare questo percorso con una MTB piuttosto che una bici di tipo Gravel, siano esse muscolari piuttosto che elettriche.

Le fontane sparse lungo il percorso, i bar, i parcheggi vicini al punto di partenza ed i punti d’interesse saranno ben segnalati dai markers presenti nella sezione “Mostra su GMaps” all’interno del menù dedicato nella nostra app.

Se non avete la vostra bici a seguito o non possedete il ciclo-computer adatto alla fruizione del file GPX di navigazione non esitate a contattarci, vi metteremo a disposizione il nostro servizio di noleggio.

Milano Gravel

Campagne e ciclabili lungo la periferia Milanese

Difficoltà

Distanza

1 ora & 20 min.
17 km.